26 Apr
Alimentazione, Nutrienti
29 visualizzazioni
0 commenti

Vitamina B8 (Biotina o Vitamina H)

Le vitamine sono sostanze organiche essenziali per il nostro organismo che non possono essere sintetizzate da esso e quindi devono essere introdotte attraverso l’alimentazione o l’assunzione di integratori alimentari. Svolgono numerose funzioni nel nostro corpo, tra cui la regolazione del metabolismo, la protezione delle cellule dai danni ossidativi, la formazione di tessuti, la sintesi di ormoni e neurotrasmettitori, il mantenimento della salute degli occhi, della pelle e delle ossa e la prevenzione di malattie. Le vitamine sono classificate in due gruppi principali: le vitamine liposolubili (A, D, E, K) che si trovano principalmente nei grassi, e le vitamine idrosolubili (B1, B2, B3, B5, B6, B8, B9, B12 e C) che sono solubili in acqua. In questo articolo analizzeremo la vitamina B8.

A cosa serve la Vitamina B8

La vitamina B8, conosciuta anche come biotina, vitamina H o vitamina I, è una vitamina idrosolubile che svolge un ruolo importante nel metabolismo proteico e nella sintesi degli acidi grassi e del glucosio. Ha la capacità di preservare l’integrità della pelle e dei capelli, contribuendo alla prevenzione di dermatiti seborroiche, alopecia e acne, in particolar modo nei bambini appena nati.

La biotina è inoltre conosciuta per la sua capacità di regolare i livelli di glicemia, fornendo energia al corpo e prevenendo i sintomi di diabete. Inoltre, la biotina è utile per mantenere i capelli, le unghia e le mucose forti e sani.


Quali sono i sintomi di carenza di Vitamina B8

vitamine

La vitamina B8 è una sostanza presente in molti alimenti ed è prodotta in grandi quantità dalla flora intestinale. Grazie a questo, è raro che venga registrata una carenza di questa vitamina. La carenza di questa vitamina può però verificarsi in seguito ad un consumo eccessivo di albume d’uovo crudo, che interferisce con l’assorbimento di biotina nell’organismo.

La carenza di biotina può manifestarsi con sintomi come affaticamento generale, nausea, depressione e alterazioni cutanee. In caso di sintomi di carenza, è consigliabile rivolgersi ad un medico per valutare la necessità di integrare la vitamina B8 attraverso l’alimentazione o eventuali supplementi.

Una carenza di vitamina B8 può provocare i crampi notturni?

I crampi notturni sono solitamente causati dalle posizioni che assumiamo durante il sonno e dal fatto che la circolazione sanguigna negli arti può rallentare. In alcuni casi, i crampi possono essere provocati da una carenza nutrizionale di alcuni nutrienti come magnesio, ferro e alcune vitamine, in particolare la vitamina B8. Pertanto, è importante avere un’alimentazione equilibrata per evitare queste problematiche.


Quali sono gli alimenti che contengono Vitamina B8

La vitamina B8, è una sostanza nutritiva che si può trovare in molti alimenti. Tra di essi, spiccano il latte e il formaggio, il fegato, il tuorlo dell’uovo, le arachidi, i piselli secchi, le verdure, i funghi e il lievito di birra. La biotina è importante per il nostro organismo in quanto contribuisce a diverse funzioni vitali, inclusi la produzione di energia e la salute della pelle, dei capelli e delle unghia.

Per approfondire l’argomento dai un’occhiata alle pubblicazioni scientifiche più recenti

Tag: , ,