15 Mar
Alimentazione, Nutrienti
35 visualizzazioni
0 commenti

Vitamina E

Le vitamine sono sostanze organiche essenziali per il corretto funzionamento dell’organismo. Esse sono presenti in piccole quantità negli alimenti e in alcuni casi l’organismo non è in grado di sintetizzarle autonomamente, per cui è necessario assumerle attraverso l’alimentazione o eventualmente tramite integratori. Esistono diverse vitamine, distinte per proprietà chimiche e funzioni biologiche e in questo articolo analizzeremo la vitamina E.

A cosa serve la Vitamina E

La vitamina E è un nutriente essenziale che svolge un ruolo importante nella salute del corpo. È un antiossidante che può aiutare a ridurre il danno causato dai radicali liberi, migliorare la salute del cuore, ridurre il rischio di alcune forme di cancro e altro ancora. La vitamina E è disponibile sia in alimenti naturali che in supplementi e può essere un’aggiunta utile alla vostra dieta se fate attenzione a non superare le dosi consigliate.


Quali sono i sintomi di carenza di Vitamina E

Essendo la Vitamina E un nutriente essenziale per la salute, la sua carenza può portare a sintomi come affaticamento, debolezza muscolare, disturbi della vista e problemi cutanei.

In generale, i principali sintomi riscontrabili sono:

  • Stanchezza
  • Debolezza muscolare
  • Vertigini
  • Problemi di memoria
  • Problemi di visione
  • Dolore alle articolazioni
  • Problemi di circolazione

In casi più gravi, potrebbero anche verificarsi:

  • Anemia
  • Problemi di digestione
  • Perdita di capelli
  • Problemi con la pelle
  • Problemi neurologici.
vitamine

Quali sono gli alimenti che contengono Vitamina E

La Vitamina E è un elemento essenziale per il nostro corpo, infatti è in grado di contrastare l’invecchiamento, proteggere la pelle dai danni causati dai raggi UV e prevenire patologie legate allo stile di vita.

Ma quali sono gli alimenti che contengono Vitamina E?

Per prima cosa ci sono i semi oleosi come noci, mandorle, anacardi, semi di girasole e di zucca. Anche le verdure a foglia verde come spinaci, bietole, cavoli e insalata hanno elevate quantità di Vitamina E. Altri alimenti sono inoltre i pomodori, l’avocado, gli asparagi, i broccoli, le albicocche, le carote, i peperoni e le arance. Nella carne invece è presente in piccole quantità, soprattutto nella carne rossa.

Quindi, se si vuole assumere questo importante elemento, bisogna includere questi alimenti nella dieta quotidiana.


Tag: , ,