03 Set
Additivi alimentari
36 visualizzazioni
0 commenti

E172 – Ossido di ferro

L’E172 è un additivo alimentare utilizzato comunemente nei prodotti industriali per il suo colore rosso-marrone. Si tratta di un ossido di ferro, una forma di ferro che si forma quando una soluzione contenente ferro viene esposta all’ossigeno. E’ una polvere di colore rossastro, con un leggero odore di metalo e un sapore metallico.

L’E172 viene principalmente utilizzato come colorante alimentare nei prodotti industriali. Si trova in molti alimenti, soprattutto quelli processati, quali bevande, succhi di frutta, gelati, dolciumi, cioccolato, patatine, farina, cereali e condimenti. Si trova anche in alcune salse, carni in scatola, latte in polvere e alimenti per l’infanzia.

Questo prodotto, essendo un additivo alimentare, è regolamentato dall’UE. Infatti, l’UE stabilisce limiti di utilizzo per assicurare che esso sia sicuro per la salute e che non sia dannoso per l’ambiente. Prima di utilizzare un additivo alimentare, è importante verificare che sia regolamentato dall’UE ed essere consapevoli dei possibili effetti sulla salute.

L’E172 è generalmente considerato sicuro per l’uso nei prodotti alimentari. Tuttavia, alcuni studi hanno suggerito che l’esposizione prolungata o elevata a questo additivo potrebbe essere associata a effetti negativi sulla salute. Si ritiene che il consumo di alimenti contenenti E172 possa portare a disturbi gastrointestinali, allergie e problemi renali, in particolare nei bambini.

Inoltre, l’E172 è stato associato a un aumento del rischio di cancro al colon. Tuttavia, questi risultati non sono stati confermati in studi sugli esseri umani ed è necessario ulteriore ricerca per determinare se l’E172 sia effettivamente associato al cancro.

In generale, è importante limitare l’assunzione di alimenti contenenti E172. Pertanto, è consigliabile leggere sempre le etichette dei prodotti alimentari per verificare la presenza di questo additivo e, se possibile, scegliere alimenti non contenenti E172. Si consiglia anche di consultare un medico qualificato in caso di dubbi o preoccupazioni riguardo all’assunzione di additivi alimentari.

Per saperne di più sugli altri additivi alimentari visita la pagina di riferimento
Per qualunque inesattezza nel presente articolo dovuta ad un aggiornamento delle evidenze scientifiche in merito a questo additivo, si prega di scrivere una mail a [email protected] segnalando l’errore


Per approfondire l’argomento sull’additivo E172 consulta le ultime ricerche scientifiche su PubMed