09 Lug
Additivi alimentari
33 visualizzazioni
0 commenti

E357 – Adipato di potassio

L’additivo alimentare E357, noto anche come adipato di potassio, è una sostanza chimica usata come conservante, addensante e stabilizzante nell’industria alimentare. Viene aggiunto a molti alimenti come gelato, budini, dolci, salse, succhi di frutta, formaggi, salse di pesce, carni conservate, patatine, alimenti a base di latte e alcune bevande.

L’additivo alimentare E357 è una miscela di polimeri di acido adipico e di sali di potassio. Viene solitamente prodotto a partire da acido adipico, un acido grasso derivato dall’olio di palma, olio di cocco o olio di soia, e da una soluzione di potassio. Il processo di produzione prevede l’aggiunta di una sostanza chimica nota come trisodio citrato, che aiuta a legare l’acido adipico e il potassio.

L’additivo alimentare E357 viene aggiunto agli alimenti per aiutare a mantenere la consistenza, il colore e la stabilità. Può anche essere usato come emulsionante, per aiutare ad amalgamare gli ingredienti, e come addensante per aiutare a creare una consistenza cremosa.

Il consumo di additivi alimentari come l’E357 è considerato generalmente sicuro. Tuttavia, alcune persone possono essere sensibili agli additivi alimentari e possono sviluppare sintomi come nausea, mal di testa o prurito. Se si verificano questi sintomi dopo aver mangiato alimenti contenenti E357, è importante consultare un medico.

Inoltre, l’additivo alimentare E357 può contenere tracce di sostanze chimiche come alcali, che possono avere effetti negativi sulla salute. Pertanto, è importante leggere sempre l’etichetta degli alimenti per assicurarsi che non contengano E357.

In conclusione, l’additivo alimentare E357 è una sostanza chimica usata come conservante, addensante e stabilizzante nell’industria alimentare. Può essere utile ai fini della conservazione e del miglioramento della consistenza e della stabilità degli alimenti, ma è importante controllare l’etichetta per assicurarsi che non contenga sostanze chimiche a bassa qualità. Se si verificano sintomi di sensibilità, è importante consultare un medico.

Per saperne di più sugli altri additivi alimentari visita la pagina di riferimento
Per qualunque inesattezza nel presente articolo dovuta ad un aggiornamento delle evidenze scientifiche in merito a questo additivo, si prega di scrivere una mail a [email protected] segnalando l’errore


Per approfondire l’argomento sull’additivo E357 consulta le ultime ricerche scientifiche su PubMed