22 Giu
Additivi alimentari
41 visualizzazioni
0 commenti

E321 – BHT

L’additivo alimentare E321 – BHT (butile-idroxitoluene) è uno degli ingredienti più comunemente utilizzati nella produzione di alimenti. Si tratta di un composto organico sintetico che viene aggiunto ai cibi per prolungarne la conservazione, prevenire la formazione di muffe e batteri, e migliorare il sapore. L’E321 – BHT è uno degli additivi più utilizzati e ampliamente studiati al mondo per la sua sicurezza ed efficacia.

L’E321 – BHT viene prodotto da una reazione chimica tra l’idrocarburi alchilico e l’ossido di toluene. Il prodotto ottenuto è un liquido oleoso chiaro e volatile che può essere facilmente disciolto in alcune sostanze. Viene utilizzato come antiossidante nei prodotti alimentari, come ad esempio nelle margarine, nei cereali, nelle bevande, nei prodotti da forno e nei dolci.

Il BHT è uno degli antiossidanti più sicuri ed efficaci, in quanto è in grado di prevenire la formazione di radicali liberi, che sono responsabili dell’invecchiamento e della degradazione dei prodotti alimentari. Aiuta anche a preservare il sapore e le proprietà nutritive degli alimenti, prevenendo l’ossidazione degli acidi grassi.

Tuttavia, l’E321 – BHT è anche una sostanza controversa. Alcuni studi hanno suggerito che l’uso di questo additivo alimentare può essere associato a disturbi epatici e problemi cardiovascolari. Inoltre, alcuni studi hanno segnalato un aumento del rischio di cancro se viene consumato in grandi quantità o in cibi contenenti elevate concentrazioni.

E’ importante ricordare che l’E321 – BHT è sicuro se consumato in dosi moderate. La maggior parte dei prodotti alimentari contiene livelli di BHT che sono ben al di sotto della dose giornaliera consentita in quasi tutti i paesi, quindi non ci sono rischi per la salute. Tuttavia, è sempre una buona idea prestare attenzione ai prodotti che contengono BHT e cercare di limitare al minimo il consumo di prodotti contenenti questo additivo alimentare.

In sintesi, l’E321 – BHT è un additivo alimentare estremamente diffuso che viene utilizzato come antiossidante nei prodotti alimentari. E’ uno degli additivi più sicuri ed efficaci disponibili, ma come tutti gli additivi alimentari, è importante prestare attenzione alle quantità che si consumano. Se si sceglie di consumare alimenti contenenti BHT, è importante assicurarsi che siano di buona qualità e che contengano livelli di BHT ben al di sotto della dose giornaliera consentita.

Per saperne di più sugli altri additivi alimentari visita la pagina di riferimento
Per qualunque inesattezza nel presente articolo dovuta ad un aggiornamento delle evidenze scientifiche in merito a questo additivo, si prega di scrivere una mail a [email protected] segnalando l’errore


Per approfondire l’argomento sull’additivo E321 consulta le ultime ricerche scientifiche su PubMed