29 Ago
Additivi alimentari
23 visualizzazioni
0 commenti

E161f – Rodoxantina

L’additivo alimentare E161f rodoxantina è un colorante alimentare naturale che viene estratto da alcune alghe. Il nome chimico è canthaxantina. Si trova in molti prodotti alimentari, tra cui pane, dolciumi, bevande, macedonie di frutta, gelati e alimenti per bambini. Si tratta di una sostanza chimica che viene aggiunta ai prodotti alimentari per conferire loro un colore intenso e brillante.

La canthaxantina è una sostanza sicura quando viene assunta in quantità ragionevoli. Tuttavia, se assunta in dosi eccessive, può causare gravi danni alla salute. È importante ricordare che la canthaxantina non è una sostanza nutritiva e non fornisce alcun beneficio nutrizionale.

La canthaxantina è stata utilizzata come colorante alimentare per molti anni. È stata utilizzata per conferire un colore intenso a una vasta gamma di prodotti alimentari, come gelati, bevande, dolci, macedonie di frutta, pane e alimenti per bambini. La canthaxantina è un additivo alimentare sicuro se assunto in quantità ragionevoli.

Esistono alcuni effetti collaterali della canthaxantina. Se assunta in dosi eccessive, può causare danni al fegato e alla vescica. Può anche causare la comparsa di macchie di colore giallastro sulla pelle, edema, mal di testa e disturbi gastrointestinali. Si consiglia di evitare l’uso di prodotti alimentari contenenti canthaxantina, in particolare se si soffre di alcune patologie come la malattia epatica o renale.

Inoltre, è importante notare che i bambini possono essere più sensibili agli effetti della canthaxantina rispetto agli adulti, quindi è importante limitare l’assunzione di alimenti contenenti questo additivo alimentare.

In conclusione, la canthaxantina (E161f rodoxantina) è un colorante alimentare naturale che viene aggiunto a molti prodotti alimentari per conferire loro un colore intenso e brillante. Sebbene sia generalmente considerato sicuro, se assunto in dosi eccessive può causare danni alla salute. È importante limitare l’assunzione di alimenti contenenti questo additivo alimentare, specialmente nei bambini.

Per saperne di più sugli altri additivi alimentari visita la pagina di riferimento
Per qualunque inesattezza nel presente articolo dovuta ad un aggiornamento delle evidenze scientifiche in merito a questo additivo, si prega di scrivere una mail a [email protected] segnalando l’errore


Per approfondire l’argomento sull’additivo E161f consulta le ultime ricerche scientifiche su PubMed