05 Mag
Additivi alimentari
28 visualizzazioni
0 commenti

E141 – Blu di indigotina

L’additivo alimentare E141 (colorante blu di indigotina) è un colorante alimentare che viene utilizzato per dare un colore blu intenso ai prodotti alimentari. Si tratta di una sostanza chimica sintetica che viene prodotta a partire da una reazione di indigotina, una sacca di pigmenti vegetali. Si può trovare in una vasta gamma di prodotti alimentari, tra cui gelati, prodotti da forno, prodotti di pasticceria, dolciumi, sciroppi e prodotti da forno.

L’additivo alimentare E141 viene utilizzato sia come colorante alimentare che come conservante. Aiuta a mantenere il colore naturale dei prodotti alimentari e può anche prolungare la durata di conservazione degli alimenti.

Gli effetti sulla salute di questo additivo non sono ancora stati completamente esplorati. Tuttavia, alcuni studi hanno rilevato che può causare alcuni effetti collaterali, tra cui eruzioni cutanee, difficoltà respiratorie e reazioni allergiche. Al momento, non è stato identificato nessun legame tra l’E141 e disturbi più gravi, come il cancro.

L’additivo alimentare E141 è generalmente sicuro, ma è importante seguire le istruzioni sull’etichetta dei prodotti contenenti questo additivo. Alcuni prodotti possono contenere altri additivi alimentari che possono essere dannosi per la salute, quindi è importante leggere sempre l’etichetta prima di acquistare un prodotto.

Inoltre, l’E141 è regolato dalla legislazione europea, che definisce quali alimenti possono contenere l’additivo, quali sono le dosi massime consentite e quali sono le condizioni d’impiego. La legislazione stabilisce inoltre che l’additivo alimentare E141 non deve essere usato nei prodotti destinati ai bambini sotto i tre anni.

In conclusione, l’additivo alimentare E141 è un colorante alimentare sintetico utilizzato per mantenere il colore naturale dei prodotti alimentari. Si trova in una vasta gamma di prodotti, tra cui gelati, prodotti da forno, prodotti di pasticceria, dolciumi, sciroppi e prodotti da forno. Sebbene non sia stato dimostrato che questo additivo sia dannoso per la salute, è comunque consigliabile seguire le istruzioni sull’etichetta dei prodotti contenenti questo additivo. Inoltre, la legislazione europea stabilisce che l’additivo alimentare E141 non deve essere usato nei prodotti destinati ai bambini al di sotto dei tre anni.

Per saperne di più sugli altri additivi alimentari visita la pagina di riferimento
Per qualunque inesattezza nel presente articolo dovuta ad un aggiornamento delle evidenze scientifiche in merito a questo additivo, si prega di scrivere una mail a [email protected] segnalando l’errore


Per approfondire l’argomento sull’additivo E141 consulta le ultime ricerche scientifiche su PubMed