0 Chilometro
04 Mag
Additivi alimentari
73 visualizzazioni
0 commenti

E104 – Giallo Chinolina

L'E104, comunemente noto come Giallo Chinolina, è un additivo alimentare utilizzato per colorare e dare sapore ad alimenti e bevande. Si tratta di un colorante giallo brillante, facilmente solubile in acqua e negli alcolici. Viene utilizzato soprattutto nell'industria alimentare per dare colore a prodotti come la pasta, le caramelle, i gelati, le bevande gassate e i succhi di frutta.

Il Giallo Chinolina si ottiene dalla distillazione di sostanze estratte dalle piante del genere Quinoline. Nonostante sia stato approvato come additivo alimentare dall'Unione Europea, ci sono opinioni contrastanti sulla sua sicurezza: mentre alcuni esperti ritengono che non ci siano rischi per la salute umana, altri sostengono che il Giallo Chinolina, come altri coloranti alimentari, possa causare allergie o disturbi comportamentali nei bambini.

L'uso del Giallo Chinolina è regolato dall'Unione Europea, che ha stabilito i limiti di utilizzo e ha istituito i controlli per garantire la sicurezza dei consumatori. Tuttavia, è importante sottolineare che l'uso di questo additivo alimentare è soggetto a precise limitazioni e che il suo utilizzo in quantità eccessive può presentare rischi per la salute.

Le dosi massime di Giallo Chinolina sono state stabiliti dall'Unione Europea (EFSA) a 5mg/kg di peso corporeo al giorno. Al di sopra di questa soglia, possono presentarsi problemi come irritazioni degli occhi, della pelle e del tratto respiratorio, e reazioni allergiche.

In generale, è bene prestare attenzione alla quantità di additivi alimentari presenti nei prodotti che si acquistano e consumano, cercando di scegliere alimenti con il minor numero possibile di additivi e di evitare quelli che presentano dosi elevate di coloranti e conservanti.

In conclusione, il Giallo Chinolina è un additivo alimentare che viene utilizzato principalmente per dare colore a cibi e bevande. Sebbene sia stato approvato come sicuro, le opinioni sulla sua incolumità sono discordanti e, in ogni caso, il suo utilizzo deve avvenire in conformità alle norme UE ed essere limitato dal rispetto delle dosi massime previste. Infine, non è mai superfluo prestare attenzione all'etichettatura degli alimenti e alla quantità di additivi contenute, al fine di tutelare la propria salute.

Per saperne di più sugli altri additivi alimentari visita la pagina di riferimento
Per qualunque inesattezza nel presente articolo dovuta ad un aggiornamento delle evidenze scientifiche in merito a questo additivo, si prega di scrivere una mail a [email protected] segnalando l'errore


Per approfondire l'argomento sull'additivo E104 consulta le ultime ricerche scientifiche su PubMed