09 Ago
Additivi alimentari
26 visualizzazioni
0 commenti

E496 – Polietilene glicole

L’additivo E496, conosciuto anche come polietilene glicole, è una sostanza chimica dolce che viene utilizzata come emulsionante alimentare. Si tratta di una sostanza idrosolubile che viene prodotta dalle reazioni chimiche tra l’etilene ossidato e l’alcool etilenico. L’E496 viene utilizzato in molti prodotti alimentari come salse, condimenti, gelati, creme, ecc. ma anche in prodotti farmaceutici, cosmetici e detergenti.

L’additivo E496 può essere facilmente trovato in molti prodotti alimentari, principalmente latte, formaggio, gelati, dolci, salse e condimenti. Si tratta di una sostanza sicura per l’uso alimentare, che viene ampliamente utilizzata come emulsionante e stabilizzante. Inoltre, l’E496 è anche una sostanza che viene utilizzata come addensante, che aiuta a rendere i prodotti alimentari più spessi e più facilmente digeribili.

Questo additivo è stato riconosciuto come sicuro dall’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA) e può essere utilizzato in tutta Europa e negli Stati Uniti. L’EFSA ha stabilito anche un limite massimo di 0,2 g/kg di alimenti per la sostanza E496. Il limite massimo delle sostanze E496 è stato stabilito per garantire la sicurezza alimentare.

I benefici dell’utilizzo dell’E496 come additivo alimentare sono numerosi, poiché è un additivo sicuro che aiuta a mantenere la consistenza e la stabilità dei prodotti alimentari. Inoltre, aiuta anche a conservare i prodotti alimentari più a lungo.

Tuttavia, è importante ricordare che l’utilizzo di additivi alimentari come l’E496 deve essere effettuato con cautela, poiché in alcuni casi può causare allergie e reazioni avverse. Pertanto, se si presentano sintomi come prurito, arrossamento, gonfiore o difficoltà respiratorie, è importante consultare un medico o un allergologo.

In conclusione, l’additivo E496, conosciuto anche come polietilene glicole, è una sostanza chimica dolce che viene utilizzata come emulsionante alimentare. Si tratta di una sostanza sicura per l’uso alimentare, che viene utilizzata come addensante, emulsionante e stabilizzante. L’utilizzo di additivi alimentari come l’E496 deve essere effettuato con cautela, poiché in alcuni casi può causare allergie e reazioni avverse. Pertanto, è importante consultare un medico o un allergologo se si presentano sintomi come prurito, arrossamento, gonfiore o difficoltà respiratorie.

Per saperne di più sugli altri additivi alimentari visita la pagina di riferimento
Per qualunque inesattezza nel presente articolo dovuta ad un aggiornamento delle evidenze scientifiche in merito a questo additivo, si prega di scrivere una mail a [email protected] segnalando l’errore


Per approfondire l’argomento sull’additivo E496 consulta le ultime ricerche scientifiche su PubMed