04 Ago
Additivi alimentari
28 visualizzazioni
0 commenti

E432 – Polisorbato 20

L’additivo alimentare E432, meglio conosciuto come Polisorbato 20, è un emulsionante destinato ad una vasta gamma di alimenti, tra cui gelati, margarine, dolci, salse, prodotti da forno, prodotti da forno a base di crema, bevande e altri. Si tratta di una sostanza completamente sintetica a base di sorbitolo, acido stearico e oli vegetali, che viene spesso usata anche come lubrificante.

Il Polisorbato 20 è un additivo alimentare sicuro ed è stato autorizzato da autorità competenti in tutto il mondo. Viene prodotto sia come polvere bianca che come liquido. Si trova in commercio generalmente in forma liquida, ma alcuni produttori offrono anche una versione in polvere.

Gli usi principali del Polisorbato 20 sono come emulsionante, stabilizzante e veicolante. Come emulsionante, aiuta a mescolare due o più componenti che normalmente non si mescolano, come olio e acqua. Come stabilizzante, aiuta a mantenere una consistenza costante, evitando la separazione degli ingredienti. Come veicolante, aiuta a trasportare l’aroma e i sapori degli alimenti.

Il Polisorbato 20 può essere utilizzato in una vasta gamma di applicazioni, inclusi alimenti da forno, creme, salse, margarine, gelati, succhi di frutta, bevande e prodotti a base di carne. Può anche essere utilizzato come lubrificante in prodotti alimentari.

Inoltre, il Polisorbato 20 viene spesso usato come ingrediente in cosmetici e prodotti per la cura personale, come shampoo, balsami per capelli, creme per il viso, prodotti per la rasatura e creme solari.

In generale, l’additivo alimentare E432 è sicuro da utilizzare e non è noto per causare alcun danno alla salute. Tuttavia, se si è allergici ad uno qualsiasi degli ingredienti, è consigliabile evitare l’uso del Polisorbato 20. Inoltre, è importante leggere attentamente l’etichetta quando si acquista un prodotto che contiene l’additivo alimentare E432, poiché può essere presente in alcuni prodotti in quantità significative.

Per saperne di più sugli altri additivi alimentari visita la pagina di riferimento
Per qualunque inesattezza nel presente articolo dovuta ad un aggiornamento delle evidenze scientifiche in merito a questo additivo, si prega di scrivere una mail a [email protected] segnalando l’errore


Per approfondire l’argomento sull’additivo E432 consulta le ultime ricerche scientifiche su PubMed