0 Chilometro
28 Mag
Additivi alimentari
38 visualizzazioni
0 commenti

E250 – Nitrito di sodio

L'additivo alimentare E250 o nitrito di sodio è una sostanza che viene aggiunta ai cibi come conservante, additivo aromatizzante e colorante. Si tratta di un nitrito, una sostanza chimica costituita da una molecola di ossido di azoto (NO2) e un atomo di sodio (Na). Il nitrito di sodio viene utilizzato da decenni nella conservazione di alcuni alimenti, come carne e insaccati, formaggi stagionati, verdure, legumi, salse e carni salate.

In generale, l'aggiunta di nitrito di sodio ai cibi è sicura, poiché è una sostanza che non si accumula nel corpo. Tuttavia, alcuni studi hanno associato l'uso di nitriti a un aumento dei rischi di cancro. A causa di questo, la quantità di nitrito di sodio presente negli alimenti è stata limitata dalle organizzazioni sanitarie come l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Per questo motivo, l'uso di nitriti è stato limitato a scopi di conservazione e non come aromatizzanti o coloranti.

Il nitrito di sodio è una sostanza che si trova naturalmente in alcuni alimenti come il cavolo, la cicoria, i pomodori, il porro e la lattuga. È anche uno dei componenti più comuni dei salumi e dei formaggi stagionati. Inoltre, alcuni alimenti sono trasformati o processati con l'aggiunta di nitrito di sodio per aumentarne la shelf-life.

Oltre ai suoi scopi di conservazione, il nitrito di sodio può contribuire a sviluppare le caratteristiche organolettiche di alcuni alimenti. La sua azione antibatterica previene la formazione di veleni prodotti dai batteri, come la botulina. Inoltre, può contribuire alla formazione di composti aromatici e ad un miglioramento della qualità organolettica.

Tuttavia, si deve fare attenzione all'utilizzo del nitrito di sodio, poiché una sua eccessiva assunzione potrebbe portare ad effetti collaterali come nausea, vomito, mal di testa e vertigini. Per questo motivo, è importante seguire le raccomandazioni dei consumatori riguardo all'assunzione di questo additivo alimentare. Inoltre, è importante ricordare che alcuni alimenti possono contenere nitriti sintetici che non sono sicuri da consumare.

In conclusione, l'additivo alimentare E250 o nitrito di sodio è una sostanza che viene utilizzata come conservante e additivo aromatizzante. Si tratta di una sostanza sicura da consumare, purché sia assunta in quantità moderate. Inoltre, è importante leggere sempre le etichette degli alimenti e assicurarsi che non contengano nitriti sintetici.

Per saperne di più sugli altri additivi alimentari visita la pagina di riferimento
Per qualunque inesattezza nel presente articolo dovuta ad un aggiornamento delle evidenze scientifiche in merito a questo additivo, si prega di scrivere una mail a [email protected] segnalando l'errore


Per approfondire l'argomento sull'additivo E250 consulta le ultime ricerche scientifiche su PubMed