28 Ott
Additivi alimentari
35 visualizzazioni
0 commenti

E240 – E259 Nitrati

Gli additivi alimentari E240 – E259 appartengono alla categoria dei nitrati, una sostanza chimica composta da un atomo di azoto e tre atomi di ossigeno che si trova naturalmente in alcuni alimenti. Questi additivi sono spesso usati come conservanti alimentari per prolungare la durata di conservazione degli alimenti.

I nitrati sono una sostanza chimica che si trova naturalmente in alcuni alimenti come carne, pesce, verdure e frutta. Si trovano anche in alcuni tipi di acqua minerale, poiché possono essere presenti naturalmente nelle rocce sotterranee. I nitrati sono anche prodotti artificialmente ed essi sono comunemente usati come conservanti alimentari.

Gli additivi alimentari E240 – E259 sono nitrati che sono stati sintetizzati artificialmente e sono comunemente usati come conservanti alimentari per prevenire la crescita di batteri e muffe. Questi additivi sono spesso usati per conservare carne, pesce, formaggi, burro, succhi di frutta, salse, alimenti in scatola, succhi di frutta e alcune bevande alcoliche.

I nitrati possono essere pericolosi se consumati in quantità eccessive. Il consumo di grandi quantità di nitrati può portare a effetti collaterali come mal di testa, nausea, vomito, vertigini, dolori addominali e diarrea. Per questo motivo, è importante che gli alimenti conservati con questi additivi siano consumati con moderazione.

È anche importante notare che i nitrati possono reagire con altre sostanze chimiche per formare nitriti, che sono anche considerati tossici. I nitriti possono anche reagire con alcune sostanze chimiche naturali presenti negli alimenti, come le amminoacidi, per formare nitrosammine, che sono sostanze chimiche cancerogene.

In generale, è importante limitare l’esposizione ai nitrati e nitriti artificiali. Questo significa scegliere alimenti freschi e di stagione invece di alimenti confezionati o in scatola che possono contenere questi additivi. Se si sceglie di consumare alimenti che contengono nitrati, assicurarsi di seguire le istruzioni riportate sull’etichetta per evitare di consumare quantità eccessive.

Per saperne di più sugli altri additivi alimentari visita la pagina di riferimento
Per qualunque inesattezza nel presente articolo dovuta ad un aggiornamento delle evidenze scientifiche in merito a questo additivo, si prega di scrivere una mail a [email protected] segnalando l’errore


Per approfondire l’argomento sull’additivo E240 consulta le ultime ricerche scientifiche su PubMed