19 Mag
Additivi alimentari
33 visualizzazioni
0 commenti

E231 – Ortofenilfenolo, O-fenil-fenolo

L’additivo alimentare E231, meglio conosciuto come O-fenil-fenolo, è un conservante che viene utilizzato nell’industria alimentare per preservare la freschezza e l’appetibilità degli alimenti. Si tratta di un composto organico sintetico, comunemente usato come conservante alimentare in vari tipi di prodotti, come carne, pesce, latticini, formaggi, salse, snack, dolci, conserve alimentari, ecc.

L’O-fenil-fenolo è una sostanza chimica che appartiene alla famiglia dei fenoli, un gruppo di composti organici che contengono un atomo di idrogeno e uno di ossigeno. L’O-fenil-fenolo è un conservante che cattura l’ossigeno, limitando così la crescita dei microorganismi che possono causare la putrefazione degli alimenti.

È importante notare che l’additivo alimentare E231 può essere utilizzato in concentrazioni fino a 0,1%. Tuttavia, ci sono alcuni prodotti alimentari nei quali non è possibile utilizzare l’O-fenil-fenolo, come ad esempio il latte crudo, i prodotti a base di carne, i prodotti a base di pesce, i prodotti a base di uova, la birra e alcuni alimenti per bambini.

L’O-fenil-fenolo è uno degli additivi alimentari più utilizzati nell’industria alimentare. Viene utilizzato in molti alimenti come conservante alimentare, in particolare nei prodotti trasformati come carne, pesce, latticini, formaggi, salse, snack, dolci, conserve alimentari e molti altri. È anche usato nell’industria farmaceutica, cosmetica e tessile.

L’O-fenil-fenolo è generalmente sicuro per l’uso nell’industria alimentare, purché venga utilizzato in quantità appropriate. Tuttavia, se assunto in dosi elevate, può causare effetti collaterali come mal di testa, nausea, vomito, vertigini, irritazione della pelle o delle mucose e reazioni allergiche. Se si sospetta un’intolleranza all’O-fenil-fenolo, è consigliabile consultare un medico.

In conclusione, l’additivo alimentare E231, meglio conosciuto come O-fenil-fenolo o Ortofenilfenolo, è una sostanza utilizzata nell’industria alimentare per preservare la freschezza e l’appetibilità degli alimenti. Si tratta di un composto organico sintetico che viene utilizzato come conservante alimentare in vari tipi di prodotti. È importante notare che l’additivo alimentare E231 può essere utilizzato in concentrazioni fino a 0,1%, tuttavia ci sono alcuni prodotti alimentari nei quali non è possibile utilizzare l’O-fenil-fenolo. In generale, l’O-fenil-fenolo è sicuro per l’uso nell’industria alimentare, purché venga utilizzato in quantità appropriate.

Per saperne di più sugli altri additivi alimentari visita la pagina di riferimento
Per qualunque inesattezza nel presente articolo dovuta ad un aggiornamento delle evidenze scientifiche in merito a questo additivo, si prega di scrivere una mail a [email protected] segnalando l’errore


Per approfondire l’argomento sull’additivo E231 consulta le ultime ricerche scientifiche su PubMed