04 Mag
Additivi alimentari
23 visualizzazioni
0 commenti

E122 – Azorubina

L’Additivo Alimentare E122, conosciuto come Azorubina, è un colorante rosso intenso di sintesi chimica utilizzato nell’industria alimentare in tutto il mondo. Si tratta, in realtà, di un mix di sostanze coloranti derivate dalla benzaldeide, che conferiscono alla sostanza un colore rosso vivo che lo rende particolarmente adatto come colorante per prodotti alimentari che necessitano di una colorazione accattivante. Tra i prodotti alimentari in cui si ritrova l’additivo Azorubina, figura spesso il chewing gum, le bibite gassate e le bevande energetiche. Inoltre, viene utilizzato in molti prodotti da forno, dolci e caramelle.

L’Azorubina rientra nella lista degli additivi alimentari controllati dall’Unione Europea e nei regimi sanitari degli Stati Uniti, dove è riconosciuto “generally recognized as safe” (GRAS), ovvero sostanza ritenuta sicura. Il suo utilizzo in dosaggi controllati e limitati, infatti, non sarebbe risultato tossico per la salute umana e pertanto, viene autorizzato per la commercializzazione.

Tuttavia, numerosi studi scientifici hanno dimostrato che l’uso prolungato e in altre dosi dell’additivo E122 può comportare effetti collaterali. In particolare, l’uso prolungato può causare reazioni allergiche ed intolleranze negli individui sensibili ai coloranti, manifestando effetti collaterali che vanno dalla nausea e dal mal di testa all’iperattività e alla depressione. Per tali ragioni, l’additivo Azorubina è stato considerato dannoso per la salute pubblica e, a partire dal 2009, diversi paesi del mondo ne hanno vietato l’utilizzo.

Per quanto riguarda le dosi di utilizzo dell’additivo Azorubina, è importante sottolineare l’importanza di limitarne la quantità e valutare sempre attentamente l’apporto di questo colorante nelle proprie scelte alimentari. In particolare, è opportuno evitare il consumo di prodotti alimentari contenenti Azorubina nei bambini, nelle donne in gravidanza e in allattamento, nei soggetti con allergie o intolleranze e nei soggetti predisposti a patologie cardiovascolari.

In definitiva, l’Additivo Alimentare E122, conosciuto come Azorubina, è un additivo molto utilizzato nell’industria alimentare ma, come ogni altra sostanza, deve essere utilizzato seguendo delle precise linee guida per evitare qualsiasi rischio per la salute. Da ricordare che la salute è un bene prezioso e che è possibile ottenere risultati altrettanto validi con prodotti alimentari naturali e privi di sostanze chimiche aggiunte.

Per saperne di più sugli altri additivi alimentari visita la pagina di riferimento
Per qualunque inesattezza nel presente articolo dovuta ad un aggiornamento delle evidenze scientifiche in merito a questo additivo, si prega di scrivere una mail a [email protected] segnalando l’errore


Per approfondire l’argomento sull’additivo E122 consulta le ultime ricerche scientifiche su PubMed