20 Mag
Corsa, Guide, Sport
47 visualizzazioni
0 commenti

Classificazione scarpe da running

Le scarpe da corsa non sono tutte uguali e scegliere la giusta scarpa può fare la differenza per evitare l’insorgenza di infortuni. La classificazione delle scarpe da running prevede 8 categorie, utili a distinguere tra i vari modelli presenti in commercio.
Queste categorie ci permettono di raggruppare le scarpe in base alle loro caratteristiche tecniche per aiutare il corridore ad orientarsi meglio nell’acquisto della scarpa corretta.

A0: Minimaliste

Le scarpe minimaliste sono nate seguendo il ragionamento secondo cui il piede si è evoluto per essere utilizzato nudo e sono realizzate per favorirne il naturale movimento. Queste scarpe vestono il piede come fossero dei guanti e donano una notevole sensibilità in appoggio a discapito dell’ammortizzazione.

  • Ammortizzazione: Sono sprovviste di un sistema di ammortizzazione e l’unica cosa che separa il piede dal terreno è una sottile suola in gomma.
  • Drop: Queste scarpe non hanno nessun drop in quanto si mantiene il più possibile l’appoggio naturale del piede
  • Peso: Sono molto leggere (tra i 150g e i 250g) in quanto rinunciano a tutto ciò che è superfluo per questa categoria di scarpe
  • Stabilizzazione: non presentano nessuna stabilizzazione in quanto mantengono inalterato l’appoggio naturale del piede
  • Fondo: Strada, Pista, Tapis roulant
  • Adatte a: runner esperto con una buona tecnica di corsa

A1: Superleggere

Le scarpe superleggere sono delle scarpe dal peso molto contenuto o comunque inferiore ai 250g. Sono delle scarpe realizzate principalmente per le gare o per corse molto veloci (sotto i 3:30 minuti al km).

  • Ammortizzazione: nessuna ammortizzazione in modo da non disperdere energia durante l’appoggio a vantaggio della reattività
  • Drop: Variabile
  • Peso: Il peso di queste scarpe non supera i 250g
  • Passo: adatte ad un passo inferiore ai 3:30 minuti al Km
  • Stabilizzazione: nessuna stabilizzazione
  • Fondo: Strada, Pista, Tapis roulant
  • Adatte: ad un utilizzo in gara e per le ripetute veloci per il runner esperto con massa corporea inferiore ai 65Kg e con appoggio neutro.

A2: Intermedie

Anche le scarpe intermedie sono molto leggere ma, a differenza delle scarpe A1, posseggono una certa ammortizzazione. Come le A1, sono delle scarpe adatte al runner esperto in cerca di una scarpa veloce e allo stesso tempo più protettiva per l’utilizzo in gara o per le ripetute veloci.

  • Ammortizzazione: Leggermente ammortizzate
  • Drop: varia tra i 0mm e i 10mm
  • Peso:  il peso di queste scarpe oscilla tra i 200g e i 300g
  • Passo: adatte ad un passo compreso tra i 3:30 e i 4:00 minuti al Km
  • Stabilizzazione: generalmente sono scarpe neutre anche se è possibile trovare alcuni modelli con una leggera stabilizzazione
  • Fondo: Strada, Pista, Tapis roulant
  • Adatte: al runner esperto sia per l’utilizzo in gara che per le ripetute veloci. Consigliate per il runner con massa corporea non superiore ai 70 Kg

A3: Neutre

Le scarpe neutre hanno come caratteristica principale quella dell’ammortizzazione. Sono scarpe adatte ad un gran numero di corridori in quanto tutti, sia i principianti che gli agonisti, necessitano di una scarpa in grado di ridurre la forza d’impatto con il suolo durante gli allenamenti.

Le scarpe neutre sono la tipologia principale di scarpe utilizzate dai corridori in tutto il mondo e sono indicate nel caso in cui l’appoggio del piede sia di tipo neutro o supinatore.

  • Ammortizzazione: Massima, sono tra le scarpe più ammortizzate
  • Drop: varia tra i 0mm e i 12mm
  • Peso: Pesano in genere tra i 250 g e i 350 g
  • Passo: Adatte sia ad un passo medio che ad uno lento. 
  • Stabilizzazione: non sono stabilizzate
  • Fondo: Strada, Pista, Tapis roulant
  • Adatte: a tutti i corridori con appoggio neutro o supinatore

A4: Stabili

iperpronazione

Le scarpe stabili sono progettate per ridurre i movimenti in eccesso del piede e per sostenere il piede nel movimento della rullata. Sono scarpe adatte ai corridori con un’Iperpronazione o con un peso superiore agli 80Kg (che non siano supinatori).

È importante sottolineare che le scarpe stabili non svolgono un’azione attiva sul piede (come farebbe un plantare), ma svolgono una funzione passiva di “sostegno” dell’arco plantare. Queste scarpe presentano solitamente un rinforzo più rigido nella parte mediale dell’intersuola volto a sostenere il piede limitandone la pronazione eccessiva.

  • Ammortizzazione: Massima, insieme alle A3 sono tra le scarpe più ammortizzate
  • Drop: varia tra i 0mm e i 12mm
  • Peso: dai 250g ai 400g
  • Stabilizzazione: Presentano un sistema stabilizzante più o meno accentuato a seconda del modello.
  • Fondo: Strada, Pista, Tapis roulant
  • Adatte: ai corridori con iperpronazione o un peso elevato. Non sono adatte ai supinatori

A5: Trail running

Quando la corsa si sposta dall’asfalto al fuoristrada ecco che nasce l’esigenza di una scarpa ammortizzata, leggera, resistente, idrorepellente e traspirante che permetta di proteggere il piede sui terreni sconnessi. Le scarpe da trail running presentano infatti una suola e un’intersuola più robuste proprio per evitare che pietre, pezzi di legno o altro possano arrecare qualche danno alla scarpa o al corridore. 

  • Ammortizzazione: Sono molto ammortizzate e anche molto resistenti agli urti
  • Drop: varia tra i 0mm e i 12mm
  • Peso: dai 250g ai 400g
  • Stabilizzazione: Generalmente sono scarpe neutre anche se alcuni modelli presentano una stabilizzazione
  • Fondo: Fuoristrada, fango, fondo ghiacciato
  • Adatte: Tutti coloro che corrono prevalentemente fuoristrada o in condizioni climatiche avverse

A6: Jogging

Questa tipologia di scarpe è solitamente più economica e non presenta caratteristiche di ammortizzazione, stabilità e comodità particolari. Sono scarpe che dovrebbero essere utilizzate per lo più come scarpe da palestra e da chi desidera vestire sportivo piuttosto che da chi desidera fare un’attività sportiva come la corsa. In questi casi è infatti fortemente consigliato utilizzare una scarpa A3 o A4.

  • Ammortizzazione: minima
  • Drop: varia tra i 6mm e i 12mm
  • Peso: tra i 250g e i 300g
  • Stabilizzazione: normalmente nessuna stabilizzazione
  • Fondo: Strada, Pista, Tapis roulant
  • Adatte: a chi corre saltuariamente per brevi distanze e tempi non troppo lunghi

A7: Chiodate

Le scarpe chiodate sono scarpe specialistiche utilizzate in gara o in atletica leggera. Sono scarpe molto leggere (sotto i 200g) adatte all’utilizzo in pista. Presentano infatti un’eccezionale aderenza alla pista grazie ai chiodi presenti nella suola. 

  • Ammortizzazione: Nessuna ammortizzazione
  • Drop: varia da 0mm a 6mm
  • Peso: minore di 200g
  • Stabilizzazione: Nessuna stabilizzazione
  • Fondo: Pista
  • Adatte: all’uso in in pista durante la gara e per discipline come l’atletica leggera