24 Ott
Additivi alimentari
29 visualizzazioni
0 commenti

E527 – Idrossido di ammonio

L’additivo alimentare E527, noto anche come idrossido di ammonio, è una sostanza chimica utilizzata come conservante nei prodotti alimentari. Si tratta di un composto organico che si ottiene dalla reazione fra l’ammoniaca e l’acqua. Si presenta come una polvere bianca inodore, altamente solubile in acqua.

L’idrossido di ammonio è un additivo alimentare comunemente utilizzato come conservante in una vasta gamma di prodotti alimentari, tra cui carni, verdure, pesce, formaggi, salse, dolci, bevande e altri alimenti. Inoltre, l’idrossido di ammonio può essere utilizzato come additivo alimentare per modificare il sapore o il colore di alcuni alimenti.

L’idrossido di ammonio è una sostanza chimica sicura che è stata testata ed è approvata dalle normative alimentari. Tuttavia, un eccesso di idrossido di ammonio nella dieta può avere effetti negativi sulla salute. Ad esempio, un’alta assunzione di idrossido di ammonio può portare a problemi gastrointestinali, come nausea, vomito e diarrea. Inoltre, l’idrossido di ammonio può interferire con l’assorbimento di alcune vitamine e minerali nel corpo.

Per evitare effetti indesiderati, è importante seguire le istruzioni sull’etichetta del prodotto quando si consumano alimenti contenenti l’additivo alimentare E527. Si consiglia inoltre di limitare l’assunzione di alimenti che contengono l’idrossido di ammonio, in particolare per le persone con problemi di salute o allergie alimentari.

In generale, l’idrossido di ammonio è un additivo alimentare sicuro se utilizzato nella giusta quantità. Tuttavia, è importante notare che l’uso eccessivo di idrossido di ammonio può avere effetti indesiderati sulla salute. Si consiglia di leggere attentamente le etichette dei prodotti e di limitare l’assunzione di alimenti contenenti l’additivo alimentare E527.

Per saperne di più sugli altri additivi alimentari visita la pagina di riferimento
Per qualunque inesattezza nel presente articolo dovuta ad un aggiornamento delle evidenze scientifiche in merito a questo additivo, si prega di scrivere una mail a [email protected] segnalando l’errore


Per approfondire l’argomento sull’additivo E527 consulta le ultime ricerche scientifiche su PubMed