25 Mag
Additivi alimentari
27 visualizzazioni
0 commenti

E242 – Dimetilbicarbonato

Il dimetilbicarbonato E242 è un additivo alimentare che viene spesso utilizzato come conservante negli alimenti. Si tratta di una sostanza inodore e incolore che viene prodotta industrialmente a partire dall’acido dimetilbicarbonico. Il dimetilbicarbonato si trova in molti alimenti come pane, cereali, bevande, gelati, conserve e salse.

Il dimetilbicarbonato E242 viene utilizzato come conservante alimentare per prevenire la crescita di muffe, batteri e altri agenti patogeni. Può anche essere usato come agente lievitante in alcuni tipi di pane, perché aiuta a determinare la consistenza e il volume del pane. Inoltre, viene utilizzato come agente di controllo del pH in alcuni alimenti come la salsa di soia, per migliorarne sapore e conservazione.

Il dimetilbicarbonato E242 è considerato sicuro per l’uso negli alimenti, anche se è stato oggetto di alcune critiche. Alcuni ricercatori hanno evidenziato che l’additivo alimentare E242 può contribuire all’accumulo di acido lattico, una sostanza che può aumentare il rischio di malattie cardiovascolari. Ci sono anche preoccupazioni che l’additivo alimentare E242 possa avere un effetto dannoso sulla salute dei reni.

Nonostante queste preoccupazioni, il dimetilbicarbonato E242 è stato approvato come sicuro per l’uso negli alimenti dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare. L’EFSA ha fissato un limite massimo di 0,5 g/kg di prodotto alimentare come limite giornaliero per l’uso di questo additivo alimentare.

In sintesi, il dimetilbicarbonato E242 è un additivo alimentare utilizzato come conservante negli alimenti. Viene utilizzato per prevenire la crescita di muffe, batteri e altri agenti patogeni. Può anche essere usato come agente lievitante e come agente di controllo del pH. È stato approvato come sicuro per l’uso nella maggior parte degli alimenti dall’EFSA, ma ci sono alcune preoccupazioni che potrebbe avere un effetto dannoso sulla salute.

Per saperne di più sugli altri additivi alimentari visita la pagina di riferimento
Per qualunque inesattezza nel presente articolo dovuta ad un aggiornamento delle evidenze scientifiche in merito a questo additivo, si prega di scrivere una mail a [email protected] segnalando l’errore


Per approfondire l’argomento sull’additivo E242 consulta le ultime ricerche scientifiche su PubMed